Il laboratorio presenta i progressi dell’elettromiografia (EMG) per applicazioni legate al monitoraggio delle prestazioni sportive. L’EMG permette di rilevare la rapidità di contrazione muscolare di un atleta direttamente sul muscolo. Nello sport d’élite può rivelarsi utile per l’ottimizzazione delle performance degli atleti grazie al monitoraggio della rapidità delle contrazioni delle varie fasce muscolari nell’allenamento, la cui analisi permette di capire come e quali muscoli reagiscono agli stimoli nervosi e con che velocità. L’EMG rende possibile la verifica dell’effetto dell’allenamento sull’atleta e permette anche di valutare il suo grado d’affaticamento a un determinato numero di ripetizioni del medesimo esercizio. Dopo un’introduzione anatomica sulle proprietà dei muscoli, durante il laboratorio verrà spiegato il principio di misura della contrazione muscolare con l’EMG. I partecipanti saranno inoltre invitati a confrontarsi fra di loro misurando la propria rapidità d’esecuzione.