Nello sport spesso le competizioni si decidono sul millesimo di secondo (es. atletica, sci) oppure grazie a colpi precisi e veloci (es. tennis) o ancora grazie a un numero di eventi come i goal o i canestri (es. basket, calcio, hockey). Questi ultimi sono abbastanza semplici da contare; i millesimi di secondo e i colpi veloci e precisi sono invece praticamente impossibili da percepire per l’occhio umano. Come fare a determinare chi ha vinto i 100 metri o se il colpo era dentro o fuori dalla linea di bordo campo? o ancora a definire il numero di canestri realizzati da una squadra? L’elettronica, contando al nostro posto, ci può aiutare.
Durante il laboratorio verrà spiegato come funziona un contatore di tempo e di eventi e i sensori ad esso abbinato, illustrando diversi esempi legati allo sport (es. il tempo in una gara di atletica, il numero di giri di una ruota nel ciclismo o il numero di canestri nel basket).