I partecipanti al laboratorio potranno scoprire le tecniche di funzionamento delle casse di sapone. Nate agli inizi dell’800 dal recupero di casse vuote di sapone, queste originali automobili a tre o quattro ruote funzionano sfruttando unicamente la forza di gravità.
Nel corso degli anni si sono ampiamente evolute. In poco meno di due secoli, i progressi tecnologici delle parti meccaniche e l’aerodinamica hanno permesso di ottenere un veicolo che, sfruttando per l’appunto la sola forza di gravità, raggiunge prestazioni di assoluto valore, degni di un’opera d’arte per forme e qualità.
Il laboratorio offre inoltre la possibilità di scoprire come si costruisce una cassa di sapone da gioco in legno, o una da competizione in carbonio. I partecipanti potranno poi pilotare una cassa di sapone del Team Moretti Racing, l’unica squadra ticinese che partecipa alla Coppa Svizzera con sei giovani piloti.